Citofoni

Progettazione, realizzo e riparazioni di impianti citofonici e videocitofonici.

head citofoni

L'impianto citofonico e videocitofonico

Costruttivamente i citofoni si presentano costituiti da due parti, un microtelefono e una base, collegati fra loro per mezzo di un cordone flessibile.

Il microtelefono, chiamato comunemente cornetta, contiene al suo interno un ricevitore e un microfono che fungono da trasduttori elettroacustici, in grado di trasformare correnti elettriche in onde sonore o viceversa.

La base contiene al suo interno una morsettiera per i collegamenti dei cavi, alcuni contatti di commutazione azionati dal peso dal microtelefono, un ronzatore ed in alcuni casi dei pulsanti per le chiamate e l’apertura del portone.

Più citofoni per comunicare fra loro e con un eventuale posto esterno necessitano di una alimentazione in corrente continua fornita da un alimentatore dotato generalmente anche di una sorgente in corrente alternata per l’alimentazione delle varie parti dell’impianto, come ad esempio il circuito di comando della serratura elettrica.

L’impianto prevede la possibilità di effettuare una chiamata da un posto esterno installato all’ingresso di un condominio verso uno dei citofoni installati.

Il chiamato, alzando il microtelefono, determina l’inserimento dell’apparecchio sul circuito di conversazione stabilendo in tal modo il collegamento col chiamante. Se la persona che ha chiamato è stata riconosciuta è possibile azionare un apposito pulsante per comandare l’apertura dell’elettroserratura del portone o del cancello di’ingresso.

272024
videocitofono